Home » Rubriche » Bellezza » Correlazione tra Antiaging, stile di vita e Sport

Correlazione tra Antiaging, stile di vita e Sport

Il processo di ringiovanimento con i relativi protocolli che si attuano in studio deve essere compiuto anche dai pazienti stessi.

Particolare attenzione deve essere rivolta all’accumulo di radicali liberi nel nostro organismo come una eccessiva esposizione alla radiazione solare, il fumo di sigaretta e una dieta che include troppi carboidrati raffinati.

Ad esempio, molti non sanno che, una attività aerobica, come ad esempio la corsa, troppo intensa, conduce all’accumulo di radicali liberi e quindi può risultare controproducente in un programma antiaging.

DANNI DEI RADICALI LIBERI

  • Alterazione delle membrane cellulari
  • Danno sulle proteine (collagene)
  • Danno al DNA

Conseguente invecchiamento dei tessuti

L’attività aerobica fa aumentare la produzione di radicali liberi, principalmente in due modi.

Il primo è correlato all’incremento del consumo di ossigeno, richiesto da questa tipologia di sforzo, che aumenta il flusso di elettroni nei mitocondri, con aumento anche della loro dispersione e di conseguenza, alcuni elettroni vengono ceduti direttamente all’ossigeno, con la formazione di radicale superossido.

Il secondo si spiega perché ad una ridotta perfusione durante un esercizio fisico consegue una riperfusione intensa nel recupero, con la conseguenza di una massiccia iperproduzione di radicali liberi.

Il danno ossidativo si sviluppa nei muscoli attivi durante l’esercizio.

Meglio quindi in tema di antiaging e di un attività mirata, un allenamento per la forza e il cosiddetto HIIT workout o High Intensity Interval Training, in cui si sollecita anche il sistema anaerobico.

Nei pazienti che fumano il collagene viene distrutto più rapidamente di quanto possa essere formato. Deve essere posta attenzione anche all’eccesiva assunzione di zuccheri perché accelerano la glicosilazione del collagene del derma, che viene più facilmente distrutto.

Quindi, è facilmente comprensibile come non stare attenti al sole o continuare a fumare oppure svolgere un’attività fisica e una dieta non corrette, pregiudicheranno i risultati dei trattamenti effettuati in studio, che funzioneranno meno bene e i risultati ottenuti non dureranno.

Rubrica a cura del Dott. Paolo Davide Queirazza, medico chirurgo.

Segui la pagina “Dott. Paolo Davide Queirazza” su Facebook per scoprire i consigli su come migliorare il tuo aspetto:

Facebook: Dott. Paolo Davide Queirazza

Controllare anche

hawkman

“Scambiare i cellulari alle coppie”, l’ultimo video di Giacomo Hawkman

È diventato virale l’ultimo video dello youtuber genovese Giacomo Hawkman, che è andato in giro ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *