Home » Rubriche » Artisti Emergenti Genova » GenovaBene intervista Barbara Fastelli

GenovaBene intervista Barbara Fastelli

In un’Italia satura di parole gettate al vento, di autoproclamazioni e di “artistoidi” ad ogni angolo, c’è ancora chi ammette i propri limiti?

“Io non ho una bella voce e credo di non trasmettere calore ma la mia passione è grande e non posso fare a meno di raccontarmi e sognare”.

Barbara non chiede nulla, solo di poter avere il suo CD sul comodino e che più persone possibile ascoltino il messaggio di questo brano.

“lascia stare i giudizi sulle tue passioni… dentro ai sogni non c’è regola”

BARBARA FESTELLI  “IN PIEDI”

In questo progetto mi presento con l’intenzione di comparire in modo semplice e reale rispetto a chi mi aveva conosciuta anni fa, esprimendo alcuni concetti che risultano essere in parte contrastanti, ma per me importantissimi. Il singolo “In piedi”, che apre l’album, nasce con l’espressione totale della semplicità,  esaltando le mie poche qualità vocali, ma l’estrema voglia (nonostante ciò) di voler fare qualcosa di bello, e di poter comunicare alle persone un messaggio estremamente importante: “I sogni sono quelli che rendono una vita ricca e piena”.

Non sto parlando di illusioni, ma del sogno in sé, legato alla voglia di vivere felici, potendolo realizzare, senza per forza di cose doversi aspettare qualcosa in più.. Senza avere la presunzione di diventare una professionista.

Infatti dalla video intervista uscita prima del singolo, dove spiego il “perché” del mio progetto sottolineo il fatto che non sono una cantante e si capisce quanto la voglia di poter realizzare qualcosa superi la mancata predisposizione vocale nel farlo. È un messaggio che vuole arrivare a tutte le persone che hanno avuto nella vita delusioni (se così le possiamo chiamare) perché sono stati emarginati perché inferiori da chi ha invece grandi doti. Non mi sto riferendo esclusivamente al mondo musicale, ma ad ogni categoria dove ci sono dei livelli e dove se, non si arriva alla taglia giusta per sfilare, o alla serie A per essere definiti calciatori, o a note con fraseggi e tecnicamente perfette per essere definiti dei cantanti.. Ecc.. Si è automaticamente esclusi da tutto. Ma non è così. Chi ha un sogno lo deve portare avanti, perché è proprio la gioia di poterlo fare che ci riempie la vita. Ancora adesso, con l’uscita del singolo, nonostante siano stati scelti i migliori musicisti, la cosa migliore rimane la melodia, perché la mia voce, al mio orecchio continua ad essere poco armonica e non orecchiabile.

Ma il mio sogno è sempre stato quello di avere semplicemente un cd.. Per poter avere la soddisfazione di averlo cantato perché quando canto sono felice.. Per tutta la vita ho sempre pensato di valere “poco” proprio perché amo cantare senza però avere una bella voce, ma nell’ultimo anno, ho imparato che è proprio la passione a farmi andare avanti.

Non sto dicendo che sia semplice realizzare quello che sto facendo, perché sto faticando e faticherò ancora per produrlo, perché non sono ricca, e le spese sono alte, ma mese dopo mese sta nascendo. Vivo per questo.. Sono le cose che desidero raccontare nel mio cd, ciò che ormai definisco “importanti” ma della mia voce, poco importa se verrà offesa… è la mia e fa parte di me.. Sentivo il bisogno di raccontarmi, di raccontare finalmente cose di me, del mio carattere, che ho sempre nascosto.. Come per paura, di dire davvero chi fossi.. Ora ho il coraggio di essere Barbara.

GUARDA IL VIDEO: “IN PIEDI”

Fai parte di un gruppo? Sei un cantante o una musicista, invia una breve presentazione del tuo gruppo ed il link dei un video al seguente indirizzo: gb@genovabene.it.

Vi dedicheremo gratuitamente uno spazio nella Rubrica “Artisti Emergenti Genova”.

Controllare anche

La cantautrice genovese Chiara Ragnini presenta Un angolo buio in anteprima per ILM

In occasione del secret concert tenutosi a Loano (SV) lo scorso 23 febbraio nel contesto degli Intimate Live ...